S.E.A.

queen.jpg

Come dice Battiato: “sto attraversando la vita inferiore, seguendo linee per moto contrario e sfruttando per le mie vele flussi di controcorrente”. Effettivamente lui continua parlando del fatto che certe circostanze obbligano ognuno ad andare contro le proprie inclinazioni. Io reputo che la mia vita sia sempre stato un insieme di fatti avvenuti e mai voluti, come per tutti, del resto, il fatto è che sto cercando di imparare una cosa fondamentale, e cioè quella di imparare a dettare legge in quel flusso, a seguirlo e ad adattarmici, ma mettendoci dentro un pizzico di me’ e di come vorrei che andasse la mia vita. In parole semplici, vorrei far cadere nel mare una goccia dell’ oceano della mia anima, di gran lunga più potente e salato del destino di cui siamo in balia: così, magari lascerò qualcosa di mio al mondo, e avrò influenzato quella famosa “fortuna” tanto cara a Boccaccio; io voglio essere la mia regina, la mia regolatrice, non voglio più lasciare che il mio corpo viva una vita non mia. In qualche modo desidero che questo blog possa diventare conosciuto, e cercare di aiutare chi si sente assolutamente solo al mondo e scoraggiato, dato che questa sensazione io l’ho vissuta fin troppe volte, nei miei 17 anni di vita.

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s